Requisiti aziende

Lavoro green, etico, sostenibile.

L’attività di aziende, associazioni, cooperative, gruppi che vogliano inserire la loro pubblicità e/o i loro annunci sul sito Ufficio di Scollocamento (UdS) deve avere i seguenti requisiti:

  • Rispettare i diritti dei lavoratori e non operare atti di sfruttamento nei loro confronti.
  • Non discriminare i lavoratori in merito a razza, sesso, religione e opinione politica.
  • Lavorare in un campo che sia votato alla tutela dell’ambiente e delle persone. Per esemplificare, non verranno accettate aziende o simili che si occupano di combustibili fossili e poi nella loro offerta abbiano anche una percentuale di rinnovabile. Oppure aziende del settore automobilistico che fra i vari modelli tradizionali che producono, offrano anche un modello ibrido o elettrico. Tali aziende verranno eventualmente accettate solo se dimostreranno nella pratica di voler diventare entro brevissimo tempo completamente sostenibili nella offerta dei prodotti che propongono. Quindi ad esempio lavorare solo nel campo delle rinnovabili o dell’efficienza energetica oppure proporre automobili solo elettriche o comunque indirizzarsi verso una mobilità autenticamente sostenibile. In sostanza non verranno accettate aziende o simili che vorranno applicare del green washing ai loro prodotti.

L’ obiettivo delle aziende o delle attività in questione, dovrà quindi essere votato a reali parametri di tutela ambientale e delle persone, che si tratti del campo finanziario, energetico, alimentare, sanitario, agricolo, edile, idrico, metalmeccanico, informatico, turistico.

Le aziende o simili verranno valutate dal team di coordinamento del progetto UdS e dell’Associazione PAEA che procederanno ad accettare o meno la loro presenza come inserzionisti del sito o come offrenti lavoro. Le aziende o simili verranno accettate o rifiutate in base ai parametri di cui sopra e verranno analizzate attraverso il loro sito web di presentazione, a cui potrebbe affiancarsi una nostra ricerca, in caso anche ponendo delle domande specifiche. Alla fine di queste valutazioni si deciderà se accettarne la presenza.

Qualora si verificassero episodi o il cambiamento della propria politica aziendale nei confronti di persone e ambiente, per i quali non si rispettassero più i parametri di cui sopra, l’azienda o simili in questione, anche se in precedenza accettata, verrà esclusa dal sito come sponsor o inserzionista. Se ha pagato una eventuale quota, le verrà restituita trattenendo solo quanto usufruito fino al momento dell’esclusione.

Impostando questi parametri che potranno essere perfezionati con il tempo, si cerca di dare tutela, trasparenza e supporto a chi con convinzione e onestà lavora o vuole lavorare nel campo della sostenibilità vera e motivata. La discriminante quindi è sostenere tutte le aziende, associazioni, cooperative, gruppi che condividano e rispettino i nostri principi etici e sostenibili.